A Star is Born del 1954 è il primo musical a colori diretto dal regista newyorkese George Cukor, nonché il secondo più famoso dell’attrice Judy Garland, dopo il celebre Il mago di Oz del 1939.

Primo remake di “A Star is Born” diretto da  William A. Wellman nel 1937, il film vedrà altre due rivisitazioni: quella del 1976 del regista Frank Pierson e quella di Bradley Cooper in uscita nel 2018.

Norman Maine (James Mason) è un attraente e famoso attore cinematografico la cui carriera è ormai in declino.  La cantante Ester Blodgett (Judy Garland) lo salva da un momento imbarazzante nel bel mezzo di uno spettacolo. L’attore, grato del gesto, decide di aiutare la promettente cantante nella sua carriera di artista, fino a portarla al successo. Lui invece vede la sua stella affievolirsi piano piano.

La trama della pellicola, riscritta da Moss Hart, ma allo stesso tempo molto fedele all’originale, narra l’avvio della carriera strepitosa di Esther Blodgett, in arte Vicky Lester, scovata da una delle star più brillanti di Hollywood: Norman Maine (James Manson).
L’attore infatti, sentendola cantare in un club, riconoscerà in lei un’enorme talento e le organizzerà un provino che la porterà alle luci della ribalata.
La nuova vita della donna però risulterà direttamente proporzionale al declino della carriera dell’uomo, nel frattempo diventato suo coniuge, il quale si abbandonerà all’alcool perdendo qualunque tipo di speranza.
Norman per non appesantire oltre la vita della moglie e liberarla di un’enorme peso della sua presenza, compirà l’ormai celebre “passeggiata tra le onde del mare”.

Il film, girato interamente in Cinemascope, pur avendo subito numerosi tagli, rimane una delle più curiose e strabilianti incursioni nel dietro le quinte dello star system di Hollywood.

Regia: George Cukor
Cast:
Judy Garland, James Mason, Jack Carson, Charles Bickford, Tommy Noonan, Lucy Marlow, Amanda Blake, Irving Bacon, Hazel Shermet, James Brown (II), Lotus Robb, Frank Puglia, Jack Harmon, Genry Kulky
Titolo originale: A star is born
Genere: Drammatico, Musicale
Durata: 154 Min
Paese:
USA
Anno: 1954
Distribuzione: W.B. – Warner Home Video (Gli scudi)

Il film sarà proiettato al museo Armani /Silos di Zona Tortona mercoledì 5 alle ore 20.15, in lingua originale con sottotitoli in italiano. La pellicola fa parte della rassegna cinematografica  Armani /Silos Film Series: The Beats and The Vanities. L’ingresso è gratuito con prenotazione.

Armani/Silos | Via Bergognone 40, Milano

Similar Articles

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.