Appuntamento in Fondazione Arnaldo Pomodoro per tutti i bambini da 4 a 10 anni. Il progetto della Sezione Didattica, curato da Cristina Bortolozzo, dedica infatti due incontri alla sperimentazione del Metodo Munari, proprio del vulcanico artista-designer Bruno Munari, che si propone di avvicinare i bambini all’arte attraverso il “fare” e il gioco.

Gli incontri sono previsti per il 13 e il 27 giugno 2010,  dalle ore 11.00 alle ore 12.45. La lezione di domenica 13 è dedicato allo sviluppo del senso del tatto. Attraverso le tavole tattili i bambini potranno associare le diverse sensazioni che scaturiscono dal toccare i vari materiali, dalla lana al metallo. Si creerà così  un personale linguaggio tattile per costruire una sorta di racconto, narrato attraverso le mani. L’incontro è associato alla mostra  Sissi/Addosso in corso alla Fondazione Pomodoro.

Nel pomeriggio di domenica, la Fondazione aprirà le porte a tutti i visitatori per la Festa dei Pirati organizzata in occasione dell’inaugurazione di un’opera creata dai più piccoli. Sotto la guida dell’artista Matteo Rubbi, i ragazzi di alcune classi della Scuola d’Infanzia di via Bergognone 6 e di via Tortona 80, della Scuola Primaria di via Bergognone 2 e della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’I.C. Calvino di Milano, hanno ricostruito le vele del Bounty nelle dimensioni originali, usando vecchi giornali, matite, pastelli a cera. Per l’occasione i partecipanti al vernissage sono invitati a presentarsi in fondazione vestiti da pirati!

L’incontro del 27 giugno sarà invece dedicato alla sperimentazione del senso dello spazio, attraverso la conoscenza  delle diverse forme e formati dell’arte. I piccoli protagonisti dei laboratori saranno invitati a realizzare disegni su fogli di formato inusuale, oppure associando visivamente nuove figure alle diverse forme proposte. Visitando le opere delle mostre in corso alla Fondazione (Sissi/Addosso e Ars_Artists in Residence Show) potranno poi scoprire l’origine dei diversi formati utilizzati.

I primi laboratori creativi per l’infanzia sono stati realizzati da Bruno Munari nel 1977. Dopo essersi dedicato alla creazione di libri illustrati per bambini, giocattoli e altri marchingegni di sua invenzione, le sue attività sono state esportate in tutto il mondo.
I laboratori sono da sempre basati sulla sperimentazione di tecniche, strumenti, materiali nuovi e diversi dal solito, che stimolano l’apprendimento attraverso il gioco, nell’intento di sviluppare così la creatività infantile come premessa al conseguimento di una personalità originale ed autonoma.

Prenotazione obbligatoria.  Per  maggiori informazioni tel. 02. 89075396

Fondazione Arnaldo Pomodoro, 13 e 27 giugno 2010, Via Solari 35 – Milano

Loading
Center map
Traffic
Bicycling
Transit
Google MapsGet Directions

Similar Articles

3 thoughts on “Fondazione A. Pomodoro: laboratori creativi per l’infanzia

  1. Pingback: diggita.it

Leave a Reply