Giorgio Armani ha presentato la nuova collezione uomo Primavera /Estate 2018, in occasione di Milano Moda Uomo, al Teatro /Armani di Zona Tortona. Nessuna scenografia artificiosa per la presentazione, solo una linea bianca illuminata nel centro della passerella, dove gli outfit sono stati gli unici veri protagonisti in un perfetto gusto Armani.

Una palette colori molto basic per la linea Giorgio Armani PE 2018, che comprende “cinquanta sfumature” di greige, blu Armani, magenta e rosso!!

Nei look troviamo giacche su misura dal taglio sartoriale, forme che prendono ispirazione dall’estremo Oriente, come i colli alla coreana e le fantasie traslucide, le camicie avvolgenti stile pigiama sia per la forma che per i tessuti. Nelle giacche si nota il taglio squadrato, i colli a scialle e i revers a punta stretta. Infine i maglioni leggeri e le t-shirt con una lieve fantasia abbinati a pantaloni slim dal taglio classico. Completi spezzati, ovvero giacche e pantaloni sartoriali di colore diverso, danno una ventata di freschezza e semplicità.

La scelta dei tessuti vede un accostamento di lucido e opaco, che crea un seducente gioco di luci. Si parla di lino,  jacquard e sete ultra leggere. Nei dettagli e rifiniture si nota un ritorno alla chiusura doppio petto, presente nelle giacche sartoriali e nei trench morbidi e lunghi, che si possono definire un must have della primavera/estate 2018.

Gli accessori sono protagonisti con occhiali da sole rotondi modello vintage, borse a mano e borsoni in pelle. Per le scarpe si rimane sul classico con una calzatura in camoscio stringata, con fibbia e sneakers senza lacci.

Molto particolare ed insolita la chiusura dello show con l’ uscita di alcuni total look sartoriali bianco optical  in sequenza ravvicinata, per mettere in evidenza in maniera dettagliata i diversi fit delle giacche.

Re Giorgio è sempre una bella sorpresa!

Giorgio Armani | Via Bergognone 59, Milano

Emma Tranchini
23 anni. Sono una fashion designer appassionata di moda, arte e pazza di shopping. Mi piace leggere e guardare film. Amo la natura ma solo in foto, per vivere preferisco la città. E.

Similar Articles

Leave a Reply