Torna sabato 3 ottobre 2009 la Giornata del Contemporaneo, il grande evento promosso da AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani) giunto alla sua quinta edizione e dedicato all’arte del nostro tempo e al suo pubblico.

Per l’intera giornata ingresso gratuito per tutti i visitatori anche in Zona Tortona, dove gli spazi coinvolti presenteranno artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.

Per la Giornata del Contemporaneo 2009 AMACI ha chiamato in scena Luigi Ontani, artista italiano di fama internazionale, per la realizzazione dell’immagine guida dell’evento.

La Giornata del Contemporaneo non sarà, però, soltanto arte, ma anche impegno sociale: il filo sottile della sperimentazione e della ricerca continua lega il mondo di AMACI ad AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) che dal 1965 è impegnata nella lotta contro i tumori.

Gli appuntamenti di  Zona Tortona:

Zecca Clandestina – Anfiteatro Arte

Pazienza certosina e amore per l’arte. Ironia e voglia di cambiare il mondo col sorriso di un bambino e le mani di un uomo. Questo è Claudio Onorato. Menestrello moderno capace di incantare e sorprendere lo spettatore con i suoi ricami e le sue storie che si rincorrono su brandelli di carta risparmiati dal taglierino. Vernissage sabato 3 ottobre 2009 dalle ore 16.00 alle ore 21.00

Anfiteatro Arte, 6 – 30 Ottobre 2009, Via Savona 26 – Milano

Future Toys- art.box

Una squadra di Toys dallo stile futurista, bianchi e neri o colorati, distesi e in marcia, invadono il contenitore creativo art.box. Firmati da Flavio Lucchini, i Future-Toys sono sculture-giocattolo, stilizzati e coloratissimi, festosi e allegri, composti da cubetti sovrapposti che usano la moda come un puzzle fatto di tante pedine riavvicinate. Alcuni sono stati realizzati in bronzo e acciaio cor-ten in piccole e grandi dimensioni.

art.box, 1 settembre – 15 ottobre 2009, Via Tortona 27 – Milano

Ceci N’est Pas Un Hotel – Hotel Nhow

Il Nhow celebra il surrealismo di Magritte ribadendo la sua natura ibrida e in trasformazione. L’hotel diventa un viaggio attraverso i 4 piani in cui ogni spazio acquista un’identità nuova e diventa di volta in volta un playground, una fabbrica (come in effetti era), un chiosco di giornali, l’angolo della nonna….

Hotel Nhow, 17 settembre 2009-5 aprile 2010,Via Tortona 35 -Milano

Il senso dello spazio – Fondazione Arnaldo Pomodoro

Prima personale italiana dell’artista spagnola Cristina Iglesias (San Sebastián, 1956), una delle voci più originali della scultura contemporanea internazionale. In Il Senso dello Spazio il visitatore si troverà a percorrere camminamenti, pergole, budelli con muri di piante, perdendosi ad ascoltare il rumore dell’acqua in una fontana invasa dalla vegetazione e ritrovandosi a salire di quota in quota, nell’alto volume della grande navata di Via Solari, sempre arrivando verso giardini diversi.

Fondazione Arnaldo Pomodoro, 30 settembre 2009 – 7 febbraio 2010, Via Andrea Solari 35 – Milano

24 Future Hats –MyOwnGallery

MyOwnGallery presenta la mostra “24 Future Hats”, i cappelli ispirati al Futurismo realizzati da Laura Marelli e Gallia e Peter, una delle più antiche modisterie di Milano. Arte, alta sartoria ed eccellenza dell’artigianato storico milanese insieme per celebrare in veste nuova il centenario del Futurismo, ma anche per esporre cappelli che non sono soltanto oggetti funzionali, ma opere d’arte a tutti gli effetti.

MyOwnGallery, 23 settembre .- 6 ottobre 2009, 10.00-18.00, Via Tortona 27 – Milano

ilovezonatortona
La Redazione di I Love Zona Tortona.

Similar Articles

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.