opera Hope di BanskyMyOwnGallery di Zona Tortona e Castelvecchi presentano i libri Shepard Fairey in arte Obey, La vita e le opere del re della Poster Art e Banksy il terrorista dell’arte, che la scrittrice romana Sabina De Gregori ha dedicato ai due più famosi e riconosciuti street artist internazionali, mercoledì 22 febbraio 2012, alle ore 18.30,
 presso Superstudio Più.

Proprio Superstudio Più aveva accolto le opere di Obey e Bansky nel 2010 durante la collettiva di arte contemporanea  (con)TemporaryArt Banksy, nato a Bristol agli inizi degli anni ’70, è famoso per un’esplicita e aspra provocazione nei confronti dell’establishment, della guerra e del consumismo e per le sue incursioni artistiche nei luoghi più impensabili della città, che lo hanno incoronato il re della guerrilla art. La tecnica che preferisce per le sue creazioni è lo stencil, ormai utilizzato sempre più sovente da street artists di tutto il mondo.

Shepard Fairey, tra i maggiori esponenti della poster art, nasce in Carolina del Sud nel 1970 ed è divenuto fenomeno culturale con il manifesto di Barack Obama virato in rosso e blu e accompagnato dalla scritta Hope. Il manifesto ha fatto il giro del mondo e ha consacrato Fairey come artista e grafico tra i più influenti e iconici al mondo, con clienti come Visa, Apple, Led Zeppelin. Shepard Fairey è anche il protagonista più noto di Sopra il Sotto – Tombini Art raccontano la città cablata, la mostra open air in via Montenapoleone a Milano, l’evento di Metroweb – titolare della rete in fibra ottica a Milano – ideato da Monica Nascimbeni e curato da Gisella Borioli. Fino a giugno si potranno ancora ammirare i  5 tombini di Obey, le cui riproduzioni sono esposte proprio nella suggestiva passerella che collega la MyOwnGallery all’ExAnsaldo di via Tortona. Il 7 di giugno, infatti, sarà organizzata un’asta Christie’s dei tombini art Metroweb presso Palazzo Isimbardi con il patrocinio della Provincia di Milano. I proventi della vendita andranno interamente a favore dell’associazione Amici di Edoardo Onlus per sviluppare il progetto Educativa di strada a favore dei giovani abitanti delle periferie più problematiche.

Interverranno al talk show per la presentazione del libro, l’autrice Sabina De Gregor, l’artista e rapper Marracash, Matteo Donini collezionista e gallerista di street art e Monica Nascimbeni.La tavola rotonda sarà moderata da Gisella Borioli, giornalista, creativa e curatrice da sempre attenta al fenomeno della street art

A corolario della presentazione dei libri, in MyOwnGallery è di scena la mostra d’arte contemporanea POKER con le opere degli artisti Flavio Lucchini, che ha partecipato all’ultima Biennale di Venezia, Toni Thorimbert, notissimo fotografo di moda e artista, Paolo Cassarà, scultore e Maurizio Zorat, grafico e illustratore.

MyOwnGallery/Superstudio Più, 22 febbraio 2012, 
Via Tortona 27 – Milano

[mappress mapid=”127″]

ilovezonatortona
La Redazione di I Love Zona Tortona.

Similar Articles

One thought on “MyOwnGallery: Banksy e Shepard Fairey Obey diventano libri

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.