Call of Deuty - Fake Version

Call of Duty – Fake Version è il titolo dello spettacolo in cartellone a Teatro Libero di Zona Tortona fino al 19 Marzo 2017. Una prima nazionale di Tatiana Olear, regia di Manuel Renga, con Valerio Ameli, Sara Dho, Francesco Meola e Silvia Rubino.

Call Of duty – fake version, che si inspira per il suo titolo all’ononimo videogame “spara-spara”, porta in scena sul palco di Teatro Libero quattro attori, i quali rappresentano otto personaggi: due uomini in pigiama in qualche luogo dell’Occidente; due giovani spose di Jhiadisti in Siria; due foreign fighters in Ucraina; una madre e suo figlio in un altro dove, senza luogo. 

Storie, le loro, accomunate dal tema della guerra e del terrorismo o meglio della convinzione che la guerra rappresenti il Bene, la Liberazione, sia Santa e Necessaria. Durante lo spettacolo si svelano le fragilità di questi personaggi profondamente umani  e al contempo effimeri, come ciò che a qualsiasi latitudine muove il mondo.

“I temi principali di questo testo sono la terza guerra mondiale frammentata, gli interventi armati delle grandi potenze nei conflitti locali e il fenomeno dei Foreign Fighters, combattenti stranieri che vi partecipano. – spiega  Tatiana Olear – Anche il testo è frammentato; cerca di cogliere la linea di confine fra reale e virtuale, fra videogioco e realtà vissuta: l’inglese, il russo, l’arabo, l’italiano si confondono in un fluire di parole ispirate a fatti realmente accaduti o a vicende fantastiche frutto dell’immaginario global-web-trash”.

Call Of duty – fake version è la chiamata al dovere, la chiamata a trovare un senso alla propria vita. Un viaggio nel terrorismo, uno spaccato di storia contemporanea che purtroppo ci coinvolge tutti.

Scene e costumi di Aurelio Colombo. Produzione TLLT e CHRONOS3.

 

Teatro Libero | Via Savona 10, Milano

ilovezonatortona
La Redazione di I Love Zona Tortona.

Similar Articles

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.