La Moda Uomo per la Primavera / Estate 2018 è protagonista dell’imminente Milano Fashion Week dal 16 al 20 Giugno 2017. WHITE torna in Zona Tortona con 300 fra brand italiani ed internazionali, unica manifestazione dedicata alla moda a presentare oltre i nuovi trend Uomo anche le Pre-collezioni donna.

WHITE forte del successo della formula MAN & WOMAN che lo contraddistingue, continua il suo percorso fatto di partnership significative, ricerca, valorizzazione del “ben fatto” italiano e anticipazioni da tutto il mondo, in un mix che cognuga giovani taleti a brand affermati.

Il WHITE MAN & WOMAN di Giugno celebrerà il made in Italy nel mondo con due Special Exhibition accolte negli spazi del Superstudio Più.
Il progetto espositivo La Tradizione, Il Valore, Il Bello, che negli anni ha visto la partecipazione di colonne portanti del know-how italiano, sarà incentrato sul cotone e sul bianco: questi elementi saranno il fulcro del percorso narrativo emozionale e sensoriale White Essential, Stile e Materia nella Camicia Bianca. Protagonista Albini Group, impresa bergamasca leader in Europa nella produzione di tessuti per camiceria in attività da ben 141 anni.
Il Talent Network Premio Ramponi, spin-off del contest nato per volontà di Alfredo Ramponi (ceo della Ramponi Stones and Strass, eccellenza internazionale nella produzione di pietre sintetiche, borchie e strass), prevede il coinvolgimento dei creativi premiati nelle passate edizioni del Premio che saranno chiamati a mostrare alcuni dei loro capi reinterpretati secondo il mood Ramponi. Ci attendono le creazioni di Alberto Zambelli, Francesca Castagnacci, Linda Calugi – Twins Florence, Francesco D’amico – Damico Milano, Laura Bibl – Saninte Courtisane.

Due sono anche le sfilate in programma per la Milano Moda Uomo di Giugno: quella dello Special Guest del salone di moda contemporary Poan e Wood Wood.

Poan (acronimo di Peoples Of All Nations) è un brand eclettico londinese nato dalla mente dell’austriaco Georg Weissacher, già head designer di Vivienne Westwood. Durante il catwalk sarà presentata una linea di luxury knitwear prodotta interamente in Italia e caratterizzata da creatività e multiculturalità.

Wood Wood, brand cutting edge danese parte del progetto REVOLVER INSIDE WHITE, ci mostrerà creazioni di sportswear di lusso disegnate da Karl-Oskar Olsen, sviluppatore di un concetto di ibridazione tra sartoriale e street-style che gli è valso collaborazioni con i marchi contemporanei più in vista.

«La presenza nel calendario di Milano Moda Uomo di Poan, promettente e giovane brand scelto tra quelli presenti a WHITE testimonia che la collaborazione tra tutti gli attori del sistema è sempre più forte e arricchisce di novità e energia la Fashion Week. – commenta Carlo Capasa, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana – Da sottolineare anche il fatto che Wood Wood, che ha sfilato per la prima volta a Milano la scorsa stagione, grazie alla collaborazione tra CNMI e WHITE, abbia deciso di presentare nuovamente la sua collezione a Milano Moda Uomo».

Sarà il set industriale dell’ex Ansaldo in Via Tortona 54 a fare da cornice all’esposizione dei 40 brand nordeuropei all’interno della sezione REVOLVER INSIDE WHITE. Tra i marchi presenti Libertine-Libertine, Rains, DEADWOOD, PackMack, S.N.S: Herning, Soulland, Journal.

«Siamo davvero entusiasti di questo significativo sviluppo nella nostra collaborazione con WHITE e della presenza di REVOLVER a Milano, in concomitanza con la Fashion Week. Crediamo fermamente che Milano, d’ora in poi, ci offrirà nuove e numerose opportunità di business». Ha affermato in coferenza stampa il direttore creativo e fondatore del salone di Copenaghen Christian Maibom.

Sempre in tema di internazionalità da segnalare anche la partnership tra il salone e la Seoul Fashion Week, che permetterà di accogliere nella piattaforma Superstudio Più Tortona 27 circa 20 marchi di designer, tra cui Blindness, Dozoh, Nal Project, 1|studio, ATM.

All’ex Ansaldo, l’area WOW ospiterà 12 selezionatissimi designer provenineti da tutto il mondo. Focus sulla sperimentazione con un twist sportswear. Tra i brand selezionati Heliot Emil, Sobec Rebuild, Frolov, Arrabal Project, Letasca, LAT by Amadeo Tambutto. Durante il salone il retail partner H LORENZO, store culto di Los Angeles, selezionerà un designer per una capsule esclusiva. Stessa location anche per la nuova sezione AHEAD – Athleisure for the future curata dallo showroom internazionale con sede a Londra Tomorrow, che presenterà alcuni dei marchi più innovativi dell’athleisure attraverso una speciale installazione multisensoriale.

L’aerea cuore di White Milano  MAN & WOMAN vedrà tra gli highlight i brad SARTORIAL MONK, fondato da Sabàto Russo il quale, presa la parola alla conferenza stampa del 22 Maggio, ha letterelmente emozionato tutta la sala. Le sue creazioni conciliano la tradizione giapponese con un minimalismo contemporaneo e una qualità sartoriale tipicamente Made in Italy. E ancora Roberto Collina, Alpha Studio, 8PM, il già citato Paon, Maharishi, Stighlorgan, Majestic Filatures, Rocco P per fare qualche nome.

ONLY WOMAN avrà come Special Guest NEHERA, un brand slovacco di quasi 90 anni che ha fatto la storia dell’abbigliamento femminile nell’Est Europa e che sfila nel calendario della Paris Fashion Week. Accompagnano il brand marchi come Aalto, P.E Nation, VA Victoria Andreyanova e showroom quali Six London con brand footwear d’avanguardia.

This slideshow requires JavaScript.

Per chi predilige il design più sperimentale the place to be è l’area BASEMENT, con brand come ANNTIAN, HENRIK VIBSKOV, House of the Very Island’s, Peter Non, Barbara Alan.

Torna a White Show anche  IT’S TIME TO CONTEMPORAY ARTISAN, progetto che individua ed enfatizza le migliori collezioni hand made, che vede uniti WHITE e Confartigianato Imprese, insieme sotto il segno di MIAC (Moda Italiana Artigiani Contemporary). I 12 marchi in mostra nella WHITE ARTISAN LOUNGE, sono tra gli altri Alex, GIAMPIERONICOLA, Valentino Orlandi, Nemesi, Patrizia Pozzato.

Per identificare sempre più il ruolo marketing oriented di WHITE Milano lancia un nuovo format di collaborazione dal nome SHOWROOM CONNECTION @WHITE, che promuove le showroom con una strategia mirata a presnetare le novità nel salone per poi finalizzare gli acquisti dei buyers in showroom. La manifestazione e le fashion showroom sono anche  legate dall’iniziativa Friends of WHITE, un progetto espositivo che vede come protagonista BaltimoraStudio, con label come Vatanika, B-Low The Belt, Kate Cate, Milli Mackintosh e For Love & Lemons.

WHITE c/o Superstudio Più – Via Tortona, 27 e Ex Ansaldo – Via Tortona, 54 Milano

Stefania Maxia
Nata 26 anni fa a Cagliari, ho capito che mi sarei occupata di comunicazione dalla prima lezione di Teoria e Tecnica del Linguaggio pubblicitario. Parlo inglese, spagnolo e francese. Ho una laurea in Lingue e Comunicazione e una laurea magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione internazionale. Innamorata di Don Draper. La mia eroina? Carrie Bradshaw.

Similar Articles

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.